Storia 1988

Il 1988 non è meno brillante dell’anno precedente, anzi: la stagione di successo si apre con la conquista della prestigiosa Coppa d’Italia Autostoriche, la più titolata manifestazione agonistica dell’epoca. A portare a casa la coppa del vincitore è l’equipaggio composto da Amphicar” e Fabrizio Schermi, su Lotus “Elan”: un successo che si rinnoverà per altre due volte consecutive (nel 1989 e nel 1990). L’affiatato duo (sempre sulla fida Lotus) conquista pure la Coppa d’Italia delle Dolomiti, che si disputa sulle strade attorno a San Martino di Castrozza, mentre in Sicilia, alla rievocazione storica della leggendaria Targa Florio, s’impone la Jaguar “E Type Coupé” della coppia Pietro Silva-Tiziana Borghi. I colori della Piave Jolly-Aperol trionfano ovunque: tra primi posti assoluti, di Raggruppamento e di classe, il carniere del team trevigiano conta, a fine stagione, ben 27 vittorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *